gassificatore per cogenerazione e produzione di syngas 50kWh 100kWh 120kWh-Your Sub Title Here

L'innovazione
La società Endeavour si occupa della progettazione, realizzazione e commercializzazione di un particolare ed innovativo impianto di gassificazione. Tale impianto converte biomassa di origine vegetale come ad esempio
  • cippato di legno
  • potature di vite, kiwi, ecc.
  • lettiere provenienti da allevamenti animali
  • lolla di riso, grano, grano saraceno
  • scarto della digestione anaerobica (digestato)
 in un gas denominato Syngas che a sua volta viene utilizzato per alimentare un generatore di energia elettrica basato su di un motore endotermico. Storicamente il principale problema che si incontra nei processi di gassificazione risiede nella inevitabile formazione di TAR ovvero di composti aromatici che tendono a condensarsi nelle zone a temperature più basse all’interno dell’impianto (ad esempio Naftaline, Pirene, Benzopirene, ecc.). Un contenuto di TAR eccessivo comporta numerosi problemi dovuti al fatto che la condensazione di questi elementi (che ad alta temperatura sono in fase gassosa e che si condensano a temperatura inferiore) provoca danni talvolta irreparabili agli elementi più sensibili. La letteratura scientifica del settore indica come valore limite di TAR all’interno del gas che viene utilizzato per alimentare un motore a combustione interna pari a 80/100mg/Nm3 , ovvero si ritiene che un gas che contenga una quantità di TAR superiore a quella indicata danneggi il motore stesso. Il lavoro di ricerca della società Endeavour ha permesso di realizzare un reattore di gassificazione in grado di produrre un gas caratterizzato da un residuo di TAR in esso presente particolarmente basso. Le modifiche introdotte nel progetto del reattore sono oggetto di brevetto e consentono di ottenere un syngas con quantitativo di TAR inferiore a 5mg/Nm3 ancora prima di essere filtrato e depurato (da confrontare coi valori di TAR misurati nel gas prodotto dai reattori attualmente in commercio pari a 80/100mg/Nm3 come precedentemente illustrato). Valori così bassi di TAR permettono di realizzare impianti dotati di apparati di filtrazioni molto più semplici ed economici. Inoltre il reattore realizzato dispone di un sistema innovativo di analisi del gas (ovvero di quantificazione della quantità di TAR) in tempo reale in modo che le condizioni di funzionamento del reattore possano essere controllate nel tempo in funzione del feedback fornito dai valori di tali analisi. Particolare attenzione è stata riservata al contenimento dei costi di realizzazione e di esercizio dell’ impianto, al fine di rendere la nostra tecnologia alla portata di una sempre più vasta gamma di utenza sfruttando le potenzialità energetiche delle biomasse in generale.

Flessibilità
Un unico impianto per:
  • cogenerazione a partire da 50kWh
  • produzione synags per combustione diretta in caldaia
  • produzione biochar per impieghi in agricoltura, alimentazione animale, industria, ecc..
I vantaggi dell'impianto Endeavour
La tecnologia impiegata nell'impianto Endeavour permette di ottenre numerosi vantaggi:
  • la manutenzione ordinaria viene effettuata da personale dell'utilizzatore e richiede una quantità di tempo estremente limitata
  • non è richiesto di sottoscrivere alcun contratto di manutenzione obbligatorio
  • il sistema di filtraggio non produce scarti da smaltire come rifiuto speciale
  • l'impianto può essere configurato per cogenerazione/produzione di gas per combustione diretta/produzione syngas nell'arco della giornata in funzione delle esigenze dell'utilizzatore
  • gestione da remoto da parte dell'utilizzatore
  • possibilità di richiedere il monitoraggio/ottimizzazione da remoto dei parametri di funzionamento da parte di personale Endeavour