produzione di biochar come ammendante-Your Sub Title Here

Cos'è il Biochar?
Il biochar è definito come il materiale ricco in carbonio ottenuto dalla decomposizione termica di materia organica, in ambiente con limitata o assente presenza di ossigeno (O2 ) e temperature relativamente basse (<700°C) (Lehmann et al., 2009). Una delle caratteristiche più interesanti del biochar è l'area superficiale compresa tra 60 e 120m2/g.

 
I vantaggi del Biochar
Il biochar in agricoltura permette di:
  • Migliorare la fertilità del suolo
  • Valorizzare scarti agricoli/sottoprodotti 
  • Stoccare Carbonio nel suolo
  • Aumentare la ritenzione idrica e di elementi nutritivi
  • Riduzione dell'acidità del suolo/ aumento del pH
  • Aumento della biomassa microbica del suolo e supporto ad altri organismi benefici come i lombrichi
  • Supporto alla fissazione dell'azoto
  • Realizzare substarati coltivabili
Il biochar nell'industria viene utilizzato per:
  • Realizzare elementi di filtraggio per adsorbimento (ad esempio filtraggio ammoniaca)
  • Adsorbire e trattenere inquinanti persistenti e cancerogeni negli interventi di bonifica ambientale
Come produrre Biochar
 
Il reattore Endeavour permette di ottenere Biochar a partire da:
  • cippato di legno
  • lolla di riso/grano
  • potatura di vite/kiwi/alberi da frutta
  • scarti della digestione anaerobica
  • residue impianti di depurazione acque 
  • scarti industria casearia
  • scarti industria cartiera
Endeavour è disponiible per effettuare test gratuiti su biomasse non ancora testate al fine di valutarne le potenzialità nella produzione di Biochar.

Il singolo reattore può essere configurato per produrre syngas o biochar in funzione delle esigenze dell'utilizzatore durante le ore del giorno.